In offerta!

CORDYCEPS 90 capsule

25,00

Il Cordyceps sinensis è uno dei funghi più conosciuti, più venerati e più considerati dal mondo scientifico. Utile a combattere le patologie epatiche, renali e i disturbi cardaci, è noto anche perchè migliora la funzionalità sessuale.

posologia :2 o 4 capsule al giorno

wws Dott. Massimo Pianezzola Serve Aiuto? Contattaci!

Descrizione

Cordyceps sinensis è uno dei funghi più conosciuti, più venerati e più considerati dal mondo scientifico. Utile a combattere le patologie epatiche, renali e i disturbi cardaci, è noto anche perchè migliora la funzionalità sessuale. Scopriamolo meglio.

Il Cordyceps sinensis è uno dei funghi più conosciuti, più venerati e più considerati dal mondo scientifico. Utile a combattere le patologie epatiche, renali e i disturbi cardaci, è noto anche perchè migliora la funzionalità sessuale. Scopriamolo meglio.> Descrizione del fungo> Le proprietà del Cordyceps sinensis> Quando usarlo> Il Cordyceps sinensis nella medicina tradizionale cineseCordyceps sinensis, proprietà e utilizzo Descrizione del fungoIl Cordyceps sinensis cresce in Tibet a circa 16.000 piedi (4.877 metri) di altitudine. Particolarmente raro, è stato veneratissimo nel corso dei millenni grazie alla sue stupefacenti caratteristiche e proprietà.Il suo nome deriva dal latino “cord” pianta e “ceps” testa, questo suo appellativo descrive benissimo la sua forma che si estende dalla carcassa mummificata di una larva di insetto, generalmente Hepialis Armoricanus.È chiamato anche fungo Caterpillar o DongChongXiaCao cioè “pianta d’estate, insetto d’inverno” poiché alcuni scritti allegorici parlavano di “un essere in grado di trasformarsi da insetto in inverno a pianta in estate”. Le proprietà del Cordyceps sinensisIl Cordyceps sinensis incrementa di circa il 28% per cento i livelli di ATP (adenosina trifosfato) nell’organismo. L’ATP costituisce la fonte di energia principale del corpo ed è necessaria per tutti i processi enzimatici.Utilissimo dunque anche per gli sportivi poiché incrementa la resistenza fisica. Alcuni studi hanno infatti dimostrato che l’utilizzo di questo fungo ha portato ad un miglioramento dell’utilizzo di ossigeno e a un aumento di ATP, e dunque di energia cellulare, fino al 55%. Ciò permette di allungare i tempi di performance aerobica.Nell’anziano migliora la qualità del sonno, l’energia, il tono dell’umore, il respiro e anche la lucidità mentale. Migliora la funzione sessuale. Nell’attività sessuale maschile e femminile è di grande aiuto poiché aumenta la libido regolarizzando il livello ormonale, non solo in caso di infertilità sia maschile che femminile, è un validissimo sostegno aumentando l’energia e la vitalità cellulare. È inoltre un ottimo supporto nella riduzione o nell’eliminazione di eventuali antidepressivi, che comportano un assenza della libido, compromessa proprio a causa di un forte stress del sistema nervoso.Migliora la funzionalità cardiaca. Nei soggetti infartuati questo fungo sembra migliorare i disturbi del ritmo cardiaco, è un tonico e ossigenante per il cuore.